E in quegli attimi appesi ad un respiro…

E in quegli attimi appesi ad un respiro lei faceva capolino tra pensieri ed emozioni, lasciando tracce che, come tante piccole schegge di vetro calpestate a piedi nudi, rendevano impossibile persino respirare.

All’inizio aveva deciso di resistere ma invano e poi, per evitare di essere sopraffatto dai rigurgiti di ricordi raminghi e sparsi un po’ qua e là, si era lasciato trascinare…e in un attimo sospeso nel tempo, una canzone aveva invaso il suo essere facendolo letteralmente annegare..la canzone faceva pressapoco così:

We could leave the Christmas lights up ‘til January
This is our place, we make the rules
And there’s a dazzling haze, a mysterious way about you dear
Have I known you 20 seconds or 20 years?

Can I go where you go?
Can we always be this close forever and ever?
And ah, take me out, and take me home
You’re my, my, my, my lover

We could let our friends crash in the living room
This is our place, we make the call
And I’m highly suspicious that everyone who sees you wants you
I’ve loved you three summers now, honey, but I want ‘em all

Can I go where you go?
Can we always be this close forever and ever?
And ah, take me out, and take me home (Forever and ever)
You’re my, my, my, my lover

(Lover, Taylor Swift)

Pubblicato da

giacomomanini

Sono uno scrittore indipendente che scrive perché ama farlo: la scrittura, come la pittura, sono le mie due grandi passioni da quando sono adolescente, sebbene non mi sia mai cimentato, pubblicando nulla fino a “ieri”. Poi una notte, svegliatomi di soprassalto, mi sono sentito chiamare sottovoce dalla musa dell’ispirazione e da quel momento, in meno di due mesi ho scritto tre romanzi, uno edito e gli altri due che verranno pubblicati nei prossimi mesi. Scrivo perché amo farlo e da oggi in poi chi avrà voglia, potrà seguirmi leggendo i miei romanzi che parlano di emozioni e sentimenti, di quegli alti e bassi della vita con cui tutti noi dobbiamo fare i conti quotidianamente. Le paure, le gioie, le frustrazioni, sono ciò che danno vita al mio mondo interiore, lo stesso mondo interiore che io, con grande umiltà, desidero condividere con chi vorrà seguirmi avventurandosi con me tra gli abissi e le cime dei paesaggi interiori che mi diverto a creare nelle pagine dei miei libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.