Una straordinaria danza tra il reale e l’immaginario

La vita è una straordinaria danza tra il reale e l’immaginario…

…un volo rasoterra tra il sogno e l’eterno…

…il bello è spingersi oltre il limite con l’immaginazione, con l’unico fine di prendere qualche spunto da incastrare in pezzi di vita bastarda quaggiù…

Come gli alberi…radici ben piantate nella terra e foglie e rami proiettati verso la luce, verso il cielo più profondo…

…ecco perché quando non si è più in grado di volare insieme…meglio lasciare la presa che ostinarsi…

….perché c’è qualcosa di più doloroso che perdersi..

…ed è rischiare di diventare l’angolo di buio della vita di qualcun altro…

Siate la luce per chi vi sta accanto e lasciatelo andare quando capite che quella luce si sta spegnendo….lo vedrete risollevarsi da terra dispiegando le ali come farfalla verso i colori dell’arcobaleno…

Pubblicato da

giacomomanini

Sono uno scrittore indipendente che scrive perché ama farlo: la scrittura, come la pittura, sono le mie due grandi passioni da quando sono adolescente, sebbene non mi sia mai cimentato, pubblicando nulla fino a “ieri”. Poi una notte, svegliatomi di soprassalto, mi sono sentito chiamare sottovoce dalla musa dell’ispirazione e da quel momento, in meno di due mesi ho scritto tre romanzi, uno edito e gli altri due che verranno pubblicati nei prossimi mesi. Scrivo perché amo farlo e da oggi in poi chi avrà voglia, potrà seguirmi leggendo i miei romanzi che parlano di emozioni e sentimenti, di quegli alti e bassi della vita con cui tutti noi dobbiamo fare i conti quotidianamente. Le paure, le gioie, le frustrazioni, sono ciò che danno vita al mio mondo interiore, lo stesso mondo interiore che io, con grande umiltà, desidero condividere con chi vorrà seguirmi avventurandosi con me tra gli abissi e le cime dei paesaggi interiori che mi diverto a creare nelle pagine dei miei libri.

10 commenti su “Una straordinaria danza tra il reale e l’immaginario”

  1. Buongiorno Giacomo!
    Che bello ritornare tra le tue pagine! 🌻
    Mi piace il tuo scritto e mi piace quando ammetti che il fine dell’immaginazione è di ” prendere qualche spunto da incastrare in pezzi di vita bastarda quaggiù”…
    È una presa di coscienza non da poco, perché alla fine sarebbe bello dissociarsi dalla realtà senza fare ritorno…Ma la vita chiede sempre di esser toccata con mano e allora ci dondoliamo tra l’astratto ed il concreto…
    Bella davvero!
    Buona giornata, felice di essere qui 😉

    1. Buongiorno Katia! Piacere mio leggere il tuo sempre gradito e profondo commento..mi sono preso qualche settimana sabbatica…stava rischiando di diventare tutto troppo routinario…e siccome amo scrivere non avevo voglia di farla diventare l’ennesima attività regolata dalla macchina spietata dell’efficienza..
      Ti auguro una buona giornata e..felice di ritrovarti qui😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.