Pensami

Pensami

Pensami…

…tra i risvolti sfiniti di un giorno che stenta a partire…

…quando il trascorrere eterno dei secondi è così viscoso da provocare quasi dolore…

…pensami…

…noi, due gocce d’acqua distanti ma unite dal moto perpetuo delle onde di uno stesso mare in salita…

…dischiudiamo sulla superficie delle acque le ali delle nostre reciproche follie lasciando che il loro libero fluttuare conduca, per caso, al nostro incontro…lassù…

…dove un giorno tutto sembrerà normale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: