Scrivere…scrivere…vivere…

Scrivere…scrivere…scrivere…

…scrivere di me, scrivere di te…

…scrivere del povero…scrivere del re…

…scrivere che sono stanco…

…scrivere che sono affranto…

…scrivere di gioia…scrivere di noia…

…scrivere…comunque scrivere…

…perché di altro non so vivere…

…vivere…vivere per scrivere..scrivere per vivere..

…vivere di te…vivere per te…scrivere per te…

…scrivere…scrivere…vivere…

…scrivere e vivere adesso…

…scrivere perché non è lo stesso…

…scrivere…scrivere…scrivere…

Lo scrittore…che narciso!

La parola è limite e in quanto tale, chi scrive, è alla continua ricerca del piacere che si prova a infrangerlo quel limite nel tentativo di cogliere il senso ultimo di ogni cosa nella costante rincorsa della divinazione di noi stessi. Si perché, per quanto tutti noi che amiamo scrivere cerchiamo di nasconderlo, in fondo in fondo siamo dei narcisi di immani dimensioni che in piedi  di fronte allo specchio che si schiude sulle nostre anime, vogliamo condividere col mondo un pezzo di noi che in fondo crediamo essere la verità.