In fila, in attesa del mio turno

In fila, in attesa del mio turno

In fila…in attesa del mio turno…

…mi volto, osservo i visi di chi come me rinfoltisce la colonna infinita di carne umana…numeri…pedine…

…ai lati della fila, occasionalmente qualche giullare di corte cerca di imbonire i presenti con oggetti da strapazzo che vende come fossero reliquie d’oro…paccottiglia che qualche markettaro cialtrone ha imbellettato alla meno peggio..tronfio dei suoi 22 esami di una laurea breve fuori corso…

…”stai a casa tesoro, con la tua mamma…prima o poi arriverà la tua occasione …il posto tanto ambito…ciò per cui hai studiato! Mangia queste bacche da passero e questo po’ di riso compresso avvolto nel pesce crudo pescato chissà dove e chissà quando nei mari a oriente dell’oriente..sai va tanto di moda!

Più in là, su un cubo da discoteca degli anni ‘90, un ex velina sovrappeso promuove il suo ultimo libro…collant smagliati…rossetto slabbrato…una lacrima riga un viso di porcellana scheggiata…resti di botox iniettato per l’occasione della sua vita…quella che non si è mai presentata..sempre lì..sull’orlo di un precipizio a strapiombo su una solitudine patinata…

In alto, su pulpiti costruiti con le ossa di chi è passato prima di noi, i colonnelli di cartone…con le loro divise di acrilico, gli stivaloni da drug queen…finti Rayban a goccia…abbronzati…narici larghe…

…muovono con ampi gesti la frusta in dotazione nel kit da “colonnello per un giorno”…ci spingono avanti..soddisfatti di compiere al meglio il loro compito…altri numeri…altre pedine…solo un pò più ridicole..meno scusabili…

…ed io mi volto…continuo a fare la mia parte…pezzo di un ingranaggio rimasto oramai senza olio, che a forza ci ostiniamo a voler far passare per la migliore forma di aggregazione umana…

…eppure basterebbe che due di noi..e poi tre..e poi quattro…e poi mille…e poi…si unissero e dessero una spallata potente al pulpito…

..e il resto verrebbe da se….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: