L’Idiot Savant!

Stavo camminando lungo una strada asfaltata alla perfezione da mani esperte, quando mi imbattei in un uomo di mezza età: era seduto sul ciglio della strada, con la testa tra le mani, come di chi si dispera per aver perso o non aver mai trovato ciò che cerca.

Perché ti disperi?’ Gli chiesi timido

Perché per ogni evento in cui mi imbatto cerco sempre di trovare un perché…’ rispose l’uomo dopo aver ricomposto se stesso dalla disperazione di poco prima e aver assunto uno sguardo sicuro..

E poi continuò, con fare arrogante e baldanzoso: ‘Sai, sono un essere umano: mi faccio domande a cui associo risposte certe ed economiche! Efficacia ed efficienza sono i miei due fari nella nebbia!’

Efficacia ed efficienza!..’ ci tenne a ribadire…

Fu a quel punto che sentii un bisogno irrefrenabile di volgermi e incamminarmi verso il vicino bosco con un unico scopo in testa: allontanarmi da quel tracotante e ridicolo

Idiot Savant!

La più colossale tra le balle cosmiche

Dominare il caos dei secondi che si susseguono ai secondi…volendoci trovare un senso…

Quale pia illusione!

Occupiamo il nostro posto…che poi tanto ‘nostro’ non è…

…eppure ci guardiamo allo specchio con la pretesa di definire un perimetro attorno all’immagine riflessa, a cui vogliamo attribuire un significato…

…e in base a questo modo di vedere noi stessi, generiamo barriere, confini, prigioni…dividiamo i brutti dai belli, i buoni dai cattivi…

…in modo del tutto arbitrario e casuale…

…E così ci battiamo, come tante capre sorde e cieche, per dare un senso a una storia, “la nostra storia”…

…oh mio Dio…ma chi è costui!…

…’Ma è tutto qui?’…si domanda qualcuno…

…”No è anche meno!”…mi verrebbe da rispondere.

Perché in fondo noi siamo la più colossale tra le balle cosmiche! L’invenzione delle invenzioni:

…L’essere umano…

…clap clap clap…

Che meraviglia se cominciassimo tutti a prenderci un po’ meno sul serio!

La visione del mondo delle oche!

Vedi…ogni visione del mondo chiarisce certi problemi trascurandone o oscurandone altri!

È normale…fa parte della natura umana…

…sembra sia impossibile abbracciare tutto lo scibile con un solo colpo d’occhio!

E ci sta! Siamo fatti di carne e ossa…soggetti all’errore…e questo, penso, ci rende straordinari agli occhi della vita..

…la nostra vulnerabilità è di una bellezza strepitosa!

Ecco perché mi stai così profondamente sulle palle!

Perché credi che la tua visione del mondo sia la verità, e sulla base di questo imbecille assunto, erri per il mondo con il petto in fuori…

Coglione! Le oche vagano col petto in fuori!

La tua verità è la tua verità, non la VERITÀ!